Seleziona una pagina

Si chiama La Baia di Napoli ed un progetto che stiamo realizzando per il Ministero dei Beni Culturali e del Turismo.
Da due mesi siamo al lavoro su un complesso percorso di analisi, sensibilizzazione e promozione territoriale, finalizzata a conoscere e valorizzare il sistema turistico del golfo di Napoli, mettendo in evidenza le eccellenze esistenti e promuovendo la realizzazione di nuove proposte attraverso la partecipazione diretta del territorio.

Un’area vasta e complessa, che comprende 25 comuni, isole comprese. Tra i nostri principali obiettivi, quelli di coinvolgere la filiera turistica locale, confrontare l’offerta attuale con i principali trend mondiali, offrire ai locali organi istituzionali possibili indirizzi di sviluppo delle proprie politiche e, infine, sostenere la realizzazione di nuovi itinerari che possano integrare la già ricca offerta presente.

L’intero progetto è molto articolato e si dive in più fasi, da settembre a novembre 2015:

  1. ANALISI DELL’OFFERTA TURISTICA INTEGRATA ESISTENTE

Un’accurata ricognizione con successiva raccolta ed elaborazione di dati su:

  • caratteristiche dell’offerta
  • caratteristiche della domanda
  • pacchetti turistici esistenti:
  • tipologie di target attualmente coinvolti
  • arrivi e presenze
  • megatrend turistici
  • coerenza tra trend di domanda e sistema di offerta
  • attrattori culturali e naturali del territorio
  • coordinamento con le strategie di sviluppo turistico esistenti

2. INCONTRI CON GLI OPERATORI DEL SETTORE E INDAGINE VALUTATIVA

Il prioritario coinvolgimento degli operatori turistici locali, attraverso una serie di incontri tematici e un’indagine a loro dedicata, si propone:

  • di raccogliere le opinioni dei principali attori della filiera turistica e culturale della Baia di Napoli rispetto al contesto nel quale si trovano ad operare,
  • di rilevare le criticità esistenti;
  • di rilevare possibili progettualità e/o soluzioni a tali problematicità, organizzandole in un quadro complessivo congruo e fattibile
  • di sottoporre quanto emerso agli organi istituzionali preposti, con particolare riferimento ai principali comuni dell’area e alla Regione Campania, oltre che, ovviamente, al Mibact, al fine di suggerire e sviluppare nuove politiche di servizio per il turismo e per il sistema locale.

3. SUPPORTO ALLO SVILUPPO DI UNA NUOVA OFFERTA TURISTICA

A partire dai risultati emersi dalle prime due fasi del progetto, il Poin “Baia di Napoli” promuove lo sviluppo di nuovi itinerari che vadano ad integrare la già ricca offerta turistica, puntando su luoghi, tematiche e target alternativi, in linea con i principali trend mondiali.

In particolare, è prevista la realizzazione di unworkshop a numero chiuso per gli operatori del settore, all’interno del quale elaborare proposte condivise di nuovi pacchetti e le opportune strategie di promozione.

Tra i principali obiettivi del workshop:

  • individuare nuove modalità per migliorare e aumentare la presenza di target che già insistono sul territorio, oltre che modalità per attrarre target primari non ancora presenti
  • rendere coerente l’offerta turistica del territorio con i principali trend mondiali
  • razionalizzare l’attuale offerta turistica secondo criteri di trasversalità e tematicità, integrando tutti i soggetti partecipanti alla filiera turistica.
  • sviluppare possibili convergenze dell’offerta con i principali indirizzi nazionali e locali legati alle politiche di sviluppo turistico, con particolare riferimento alla nuova Legge Regionale sul Turismo.

4. PROMOZIONE TERRITORIALE

Sono previsti strumenti e azioni promozionali mirati, dedicati alla valorizzazione dei luoghi e dei pacchetti proposti.
Oltre alla presenza su web e social network e alle attività di ufficio stampa e media relations, sono in programma tre blog/press/education tour e tre motivational tour, con stampa di settore e operatori nazionali.

Sull’intero progetto abbiamo il piacere di collaborare con l’Associazione Mecenate 90, da decenni in prima linea in analoghe azioni in tutta Italia, con la quale a maggio abbiamo vinto il bando del Ministero.

Se volete saperne di più date un’occhiata al sito che stiamo allestendo in questi giorni e che è destinato a diventare un vero portale entro la fine di novembre.

http://www.baianapoli.it

Share This