Seleziona una pagina

Continuano le azioni dedicate al primo network che unisce musei, istituti e luoghi della cultura in Campania.

Rafforzare l’identità culturale marittima e marina è il principale obiettivo del progetto, nato per mettere in relazione i tanti istituti culturali che operano sul territorio e promuovere e valorizzare l’immenso patrimonio di conoscenze diffuse lungo la linea di costa campana. 

Un importante progetto di aggregazione dei tanti luoghi di cultura che hanno in comune la più importante risorsa ambientale in Italia, un lungo lavoro portato avanti insieme all’Associazione Proval – Promozione e Valorizzazione di Beni Culturali, che ci ha visto particolarmente coinvolti nel supporto scientifico al progetto, nell’analisi preliminare e nel piano di comunicazione complessivo.

L’intero progetto si divide in più fasi:

  • Una giornata di studio e confronto, il 29 novembre, alle ore 10.30, presso la Lega Navale di Napoli, in cui protagonisti assoluti saranno i Musei Navali e gli Istituti Nautici, le Biblioteche con fondi bibliografici navali, gli Acquari e le Collezioni marine, pubbliche e private, i Musei del Corallo, le Aree Marine protette e i Parchi sommersi, gli Istituti, Archivi, Luoghi della Cultura e Beni Culturali diffusi, materiali e immateriali, interessati a ‘mettersi in rete’.
  • Un’indagine specifica online nata per conoscere e ascoltare le esigenze delle diverse tipologie degli istituti culturali, di ricerca e naturalistici campani uniti dalla tematica del mare.
  • Infine, il nuovo sito web di progetto, un luogo virtuale dove visualizzare mappe, scoprire dettagli, visualizzare approfondimenti e scambiare informazioni su tutti gli enti e istituti che hanno partecipato all’indagine.

Insomma, in queste settimane di vari impegni unire i nodi di una grande rete non è stato un lavoro facile e a breve termine, ma una rete solida è l’unica prospettiva per raccogliere veri risultati per questo MARE NOSTRUM!

Share This