Community
\

I protagonisti di Museum Factory

Pittori, scultori, illustratori, performer, digital artist e poi associazioni, gallerie, critici e curatori. L’elenco di chi ha partecipato alle attività di Museum Factory in questi mesi è già molto lungo (e continua a crescere…)

 

Enzo Angiuoni

Nasce nel 1944 a Contrada (Av). Svolge studi presso l’Istituto Statale d’Arte di Avellino, per poi proseguire all’Accademia di Belle Arti di Napoli. Inizia a esporre nel 1968 in Italia e all’estero; negli anni matura il proprio linguaggio artistico, verso la pittura, scultura, e ceramica.Nel 1994 fonda l’associazione culturale ArtEuropa, promuovendo numerosi progetti espositivi contemporanei presso varie città. Dirige nel centro storico di Atripalda “Artea” laboratorio emergente; continua a fare esperienze di lavoro nei centri ceramici di Sesto Fiorentino, Sciacca, Grottaglie, Vietri sul Mare. Svolge una intensa attività espositiva oltre che in Italia anche...

Gianluca Capozzi

Nato nel 1973 ad Avellino, formatosi all’Accademia di Firenze e poi in Spagna, è pittore e fotografo, videomaker e artista digitale dalla personalità eclettica e poliedrica. Ha esposto in numerose mostre e gallerie in Italia e all’estero ed è uno dei personaggi più interessanti del panorama artistico giovanile in Irpinia. Vive e lavora ad Aiello del...

Luigi Di Guglielmo

Scultore nato a Calitri il 9 gennaio 1949. Si è diplomato presso il locale Istituto d’Arte, poi ha conseguito il diploma di Licenza del Corso di Magistero sez. Arredamento di Firenze; in seguito ha ottenuto il diploma del Corso di Scenografia, presso l’Accademia di Belle Arti di Foggia. Attualmente vive a Calitri, dove insegna discipline geometriche presso l’Istituto d’Arte locale. Da sempre ha coltivato una grande passione: lavorare il legno. È proprio l’amore per questo versatile e antico materiale che lo ha spinto a recuperare non solo manufatti in legno che avevano perso la loro funzionalità, ma anche pezzi di legno apparentemente senza alcuna utilità e dar loro una nuova vita, trasformandoli in complementi d’arredo, evocanti simboli e significati che non rinnegano il cuore e l’anima della cultura artigiana...

Gaia Guarino

Giovane e talentuosa illustratrice avellinese, lavora prevalentemente per l’editoria, in particolare qualla francese, realizzando opere raffinate e a tratti oniriche, con una forte carica espressiva ma senza perdere la misura dell’eleganza.

Edoardo Iaccheo

Pittore, incisore, ceramista e scenografo avellinese nato nel 1945. Per molti anni è stato insegnante all’Accademia Liceo Artistico di Venezia, poi presso l’Istituto d’Arte di Verona, Salerno, Eboli, Avellino. Ha allestito diverse mostre personali e la sua capacità progettuale l’ha visto in primo piano nel campo della Scenografia Teatrale, quale collaboratore e poi esecutore d’importanti opere presso il Teatro Romano di Verona. Ha lavorato come attrezzista scenico nel Teatro Laboratorio diretto dal regista Ezio Maria Caserta, ed è stato invitato nel 1974 con la stessa compagnia teatrale alla Biennale di Venezia nella sezione Teatro presentando le Maschere sul Savonarola. Altre notizie della sua attività si trovano presso l’Archivio per l’Arte Italiana del 900 “Kusthistorisches in Florenz” di...

Egidio Iovanna

Nasce a Fontanarosa da un’antica famiglia di cavatori e scalpellini che da più generazioni si tramanda l’arte della lavorazione della pietra. Dopo una formazione giovanile avvenuta a Carrara a stretto contatto con i più grandi maestri italiani del Secondo Novecento, inizia la sua carriera artistica lavorando per lo Studio Giovannini di Pietrasanta, che realizza sculture su progetto di importanti artisti di fama internazionale. Ritornato a Fontanarosa, dove attualmente vive, crea “Galleria Breccia”, uno spazio multimediale dedicato all’arte tout court, ideale per ospitare mostre, eventi, installazioni, incontri di enogastronomia, corsi di studio e di perfezionamento di varie discipline artistiche, nonché il luogo dove dimora stabilmente buona parte delle sue opere. Sempre in cerca della pietra giusta e spinto da una continua tensione verso la sperimentazione, l’artista ha partecipato a diverse mostre e simposi internazionali, confrontandosi e collaborando con artisti di tutto il...

Fabio Mingarelli

Fabio Mingarelli, in arte Ming, nasce a Faenza ma si trasferisce con la famiglia ad Avellino, dove tuttora vive e produce. Per comprenderne l’arte bisogna saper cogliere nelle sue opere i codici espressivi della modernità e collegarli alla “memoria” stessa dell’artista. Incastri complicati di forme si fondono in una ritmica composizione con colori che divengono a volte puri e a volte amalgamati in infinite sfumature e velature. Ha temporaneamente abbandonato l’arte astratta per dedicarsi al ritratto che è diventato predominate e con esso il disegno. Ha esposto molto poco le sue opere e, quasi esclusivamente, presso gallerie o locali di amici fidati e di vecchia data. Tra il 2005 e il 2006 ha partecipato a numerose mostre collettive tenutesi a Londra, Firenze e...

Giovanni Spiniello

Scultore, pittore, incisore, illustratore, ceramista, nasce a Grottolella nel 1944. Diplomato all’Accademia delle Belle Arti di Napoli, ha insegnato presso l’Istituto Statale d’Arte di Avellino. Parallelamente ai suoi percorsi di ricerca, promuove la funzione dell’arte nel sociale attraverso happening con i bambini. Svolge attività di illustratore in ambito editoriale e presta la sua consulenza alla realizzazione di importanti progetti grafici. Negli anni ‘90 ha intrapreso un nuovo percorso di ricerca, reinterpretando le tradizioni contadine. Ha rielaborato la tecnica della tempera antica preparando i colori in laboratorio con gli antichi metodi, sperimentando costantemente nuove soluzioni. Vive e lavora in Irpinia. A Grottolella è possibile visitare il suo Museo all’aperto di scultura. L’esposizione permanente comprende opere monumentali e copre un periodo che va dalla fine degli anni ‘60 ai nostri...

Emiliano Stella

Nasce ad Avellino nel 1978. Si diploma all’Accademia di Belle Arti di Napoli al corso di pittura del maestro Gianni Pisani. Dopo piccole mostre collettive, forma con alcuni colleghi un gruppo artistico di nome “Arteria”. Una sua opera, scelta dal critico Vittorio Sgarbi, è stata esposta all’ultima Biennale dell’arte di...

AnimArte

Associazione culturale con sede ad Avellino, è un laboratorio d’arte ma anche un luogo di aggregazione e di incontro fra creativi e appassionati d’arte. Animarte vuol essere un ritrovo aperto a tutti, per confrontarsi e trasmettere le proprie competenze, idee e interessi contribuendo a costruire e alimentare la giusta atmosfera di contaminazione creativa e di energia vitale, favorire il dialogo e la condivisione della propria esperienza di vita e di lavoro generando e riscoprendo il piacere di stare insieme. Animarte è aperta al pubblico anche come sede per percorsi espositivi e...

Cantina Montone

Un progetto/processo dinamico, aperto all’imprevedibile e in costante interazione con l’urgenza delle espressioni artistiche contemporanee. Un contesto per lo scambio di esperienze culturali attraverso un programma di mostre, letture, conversazioni ed eventi. Ideato e diretto da Pietro Montone, ha sede a Montoro in una delle cantine di famiglia: uno spazio “ruvido” che conserva ancora l’impianto originario nonostante piccoli rifacimenti post terremoto. Un luogo crudo, non educato, in cui il visitatore viene a trovarsi in un’atmosfera ben diversa da quella rarefatta ed elegante del tipico museo, della galleria o dello spazio deputato agli...

Pastiche Rivista

Pastiche è una rivista nata nel 2011 da un’idea di Paolo Battista e dalla collaborazione di Chiara Fornesi, Daniele Casolino, Luigi Annibaldi e Ilaria Palomba. È un mensile indipendente, autoprodotto e gratuito. Un contenitore culturale che ospita “artigiani della parola, poeti guerriglieri, street artist postmoderni, fotoreporter metropolitani, elettrodemoni del design, tossici della matita e quant’altro si nasconde sotto le materie della civiltà”, dando loro la possibilità di manifestare, esporre, realizzare artisticamente quello in cui credono, quello in cui sperano, la loro particolareggiata visione della realtà. Esce ogni mese in versione cartacea e...

SEDE artecontemporanea Cervinara

Uno spazio associativo e un luogo di confronto sulle arti contemporanee, territorio di incontro di artisti veterani e di giovani emergenti in cui il dialogo restituisce ora la ricchezza di diverse visioni del mondo, ora la sorpresa di scoprire percorsi comuni. Si propone di diffondere e curare eventi sul territorio caudino finalizzati alla sua...

Giuseppe Rubicco

Nasce a Venticano (Av) e ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Napoli, seguendo i Corsi di Scultura del Maestro Augusto Perez e l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, dove è stato allievo del Maestro Alik Cavaliere. Nel primo periodo ha lavorato materiali diversi dall’argilla al tufo, dal legno al ferro, denunciando, con le sue opere, tematiche esistenziali. Trasferitosi in provincia di Novara, ha continuato la sua esperienza con materiali diversi fino al riciclaggio del vetro. Tra le attività attualmente svolte è da sottolineare la diffusione del concetto di riciclaggio, anche attraverso corsi di lavorazione del vetro sia in fusione sia a freddo. La sperimentazione continua attraverso una ricerca non solo formale ma anche tecnicamente innovativa. Ad Avellino si trova il suo laboratorio artistico, “Schegge”, in cui realizza opere utilizzando esclusivamente materiale di...

Under 35

Hanno meno di 35 anni ma non vuol dire che non abbiano aspirazioni, capacità e, molti di loro, esperienze ben solide.
Museum Factory si occupa di cercarli, coinvolgerli, valorizzarli e farli incontrare. E offrir loro la possibilità di esporre, magari per la prima volta. Vi pare poco?

Lorena Pacelli

Piedimonte Matese, 1985 lorena.pacelli@gmail.com Lorena Pacelli è nata il 20 febbraio 1985. Diplomata al Liceo Artistico Statale di Benevento, ha proseguito i suoi studi in Conservazione e restauro dei beni culturali presso l’Università degli Studi di Urbino conseguendo l’abilitazione come restauratrice e ottenuto il diploma di Master in Arts Management presso lo IED di Venezia. Ha all’attivo la partecipazione a importanti concorsi nazionali di pittura quali il Premio Celeste e il Premio Terna ed è stata per due volte la vincitrice del Concorso Nazionale di pittura “Omaggio a Massimo Rao” promosso dal Rotary International Club Valle Telesina....

Alfonso Auriemma

Sirignano, 1984 litico@hotmail.it Nasce ad Avellino nel 1984. Sin da piccolo ha avuto la passione per il disegno e un giorno la nonna gli chiese di dipingere una Madonna, andò allora a comprare dei colori ad olio ed una piccola tela. Non contento del lavoro ottenuto distrusse il quadro e mise da parte i colori. Qualche anno dopo, ritrovò per caso i colori che aveva messo da parte e decise di riprovare a dipingere; non avendo un soggetto preciso iniziò a dipingere istintivamente, scoprendo che i risultati gli piacevano. Da quel momento ha sentito una sorta di impulso a continuare e, nonostante la carenza di conoscenze accademiche nel campo dell’arte, iniziò la sua carriera artistica. Contemporaneamente iniziò a frequentare la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali a Firenze (dove si è laureato in Biotecnologie Industriali ed Ambientali). – 2004, collettiva “Arte sotto le stelle”. Mugnano del Cardinale (AV) – 2005, collettiva “ArtèNot”. Quadrelle (AV); – 2007, personale “ArtèNot”. Quadrelle (AV) – 2007, collettiva “Giovane arte europea…continua”. Galleria La Pergola (FI) – 2011, collettiva “Break-face oltre il volto”. (NA); – 2011, personale “One moment”. Vitctoria Pub (Londra) – 2012, selezionato per il progetto ArtetivuLab. Galleria Orler (VE) – 2013, menzione speciale all’opera “La regina capricciosa” al premio VISIONARIE VII. Galleria Rosso Cinabro (ROMA)...

Gianluca Iki Avella

  Salerno, 1992 robertchase@hotmail.it Gianluca Avella è nato nel 1992 a Salerno. Vive ad Avellino. Ha compiuto i suoi primi studi ad Avellino e si è diplomata al Liceo d’Arte di Avellino, nella sezione “Conservazione dei Beni Culturali”. Durante gli anni scolastici ha partecipato a diversi concorsi a tema artistico, anche di gruppo. Attualmente sta concludendo i suoi studi presso l’ Accademia di Belle Arti di Napoli nella sezione di “Grafica d’Arte”. Nel 2009 ha sostenuto uno stage di formazione presso l’azienda “Prisma Conservazione e Restauro” di Carletti Orsola Angela. Il corso di Attività pratiche per il restauro, della durata di 120 ore, prevedeva l’acquisizione delle tecniche di intarsio e intaglio ligneo, tecniche pittoriche e di doratura. Nel 2012 ha partecipato a un workshop di calcografia intitolato “Il Paesaggio contemporaneo, naturale ed urbano”, avvenuto grazie alla partecipazione dell’artista veneziano Livio Ceschin presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli....

Andrea Matarazzo

[et_pb_post_title global_parent=”1141″ admin_label=”Titolo del Post” title=”on” meta=”on” author=”off” date=”off” categories=”on” comments=”off” featured_image=”on” featured_placement=”below” parallax_effect=”on” parallax_method=”on” text_orientation=”left” text_color=”dark” text_background=”off” text_bg_color=”rgba(255,255,255,0.9)” module_bg_color=”rgba(255,255,255,0)” title_font=”|on|||” title_font_size=”55px” title_letter_spacing=”1px” title_all_caps=”off” use_border_color=”off” border_color=”#ffffff” border_style=”solid” custom_margin=”||40|” custom_padding=”||10|” /] Avellino, 1990 hidan_pain@hotmail.it Nato ad Avellino il 22/05/1990, si diploma al I livello di Grafica d’Arte per l’Illustrazione. Iscritto all’Accademia delle Belle Arti di Napoli, attualmente frequenta il biennio di Grafica d’Arte. Nel 2014 partecipa al Premio Accademia Small Print organizzato dall’Accademia di Belle Arti di Urbino 2013 la cui opera “Elefante in decomposizione” figura nel catalogo. Nel 2012 partecipa al Premio Nazionale delle Arti di Torino selezionato nella sezione grafica d’arte con l’opera: Sono l’unico di spalle, incisione acquaforte, acquatinta su zinco. Nel 2011 partecipa al Premio Nazionale per Giovani Incisori “Gino Carrera” 3^ edizione 2011 con l’opera “Esemplare alpha”.     %%108%%...

Antonio Matarazzo

Avellino, 1988 tojo88@hotmail.com Antonio Matarazzo è nato ad Avellino il 2 novembre 1988. Nel 2007 si diploma presso il Liceo Artistico di Avellino e nel 2014 consegue il diploma accademico di II livello in grafica d’arte presso l’accademia delle belle arti di Napoli, dove ha approfondito le tecniche dell’incisione frequentando il corso della prof.ssa Erminia Mitrano. Da allora si è dedicato quasi esclusivamente alla ricerca grafica, privilegiando tecniche calcografiche, partecipando a mostre ed eventi. La sua è una continua ricerca della contemporaneità in un’opera d’arte attraverso le radici della tradizione.  ...

Annachiara Di Salvio

Atripalda, 1990 adisalvio90@gmail.com Nata ad Avellino nel 1990 e residente ad Atripalda, si è diplomata nel 2009 presso il Liceo d’arte ” Paolo Anania De Luca” (sezione Beni culturali). Nel 2013 ha conseguito la laurea in Beni culturali con una tesi in Storia dell’arte moderna, e ora è specializzanda in critica d’arte presso l’Università degli studi di Salerno. Fin dall’infanzia si dedica al disegno e alla pittura e nel 2008 frequenta anche un corso di ceramica presso la scuola d’arte della sua città. Ha partecipato a numerose estemporanee e mostre ad Avellino e a Salerno. “Di Salvio parte dalla raffigurazione della realtà trasformandola in forme appiattite delimitate da linee nere controllate e sinuose, che racchiudono campiture di colore puro, vivo, acceso. I dipinti sono caratterizzati da un tripudio di colori i quali riescono a coinvolgere lo spettatore trascinandolo in un mondo onirico, fiabesco, con un forte impatto emotivo e linguaggio immediato. L’artista esprime la gioia di vivere e cerca di dare sfogo alla sensazione che prova in quel momento, allontanandosi dalla negatività della vita quotidiana e trasportando l’osservatore in quel mondo armonioso, sereno, immaginario: un mondo in cui tutti abbiamo abitato almeno una volta.”...

Generoso Vella

Avellino, 1986 generosovella.files.wordpress.com Nato ad Avellino il 9 febbraio 1986, è diplomato all’Istituto d’arte “Paolo Anania De Luca”. Dal 2001 si dedica alle arti visive e in particolare alla pittura, alla grafica e alla ceramica contemporanea e partecipa a numerosi simposi d’arte, mostre ed eventi in tutta Italia come artista, studioso d’arte e organizzatore. Fra gli eventi più importanti a cui ha preso parte la rassegna “Mail art in progress ” a Firenze (2003) e la collettiva d’arte ceramica a Palazzo Ducale a Genova (edizioni 2006, 2007 e 2013). A partire dal 2005 collabora con quotidiani locali e testate online e nel 2009 si iscrive all’Ordine dei giornalisti della Campania (sezione pubblicisti). Dal 2006 è fra i soci fondatori dell’associazione artistico-culturale Arteuropa di Avellino e nel 2010 consegue la laurea triennale in Lettere presso l’Università di Salerno. Nel 2013 ha organizzato nella Facoltà di Scienze politiche dell’Università di Salerno la mostra “Arte da gioco” in occasione dei 10 anni dalla fondazione dell’Osservatorio internazionale sul gioco. Nel 2014 ha raddoppiato la partecipazione al Festival del cinema di Giffoni nella collettiva “In cammino verso l’arte”. Recentemente cura l’ufficio stampa per manifestazioni culturali collaborando con diverse associazioni, privati ed enti istituzionali per la gestione di eventi....

Pellegrino Capobianco Crinos

Avellino, 1984 pellegrinocapobianco@gmail.com Da piccolo amava il disegno, la mitologia greca e i racconti arturiani. La matita e i pastelli colorati sono stati i suoi giocattoli preferiti, strumenti che gli sono stati poi indispensabili per osservare e conoscere il mondo. Si è laureato con lode in Archeologia classica presso “L’Orientale” di Napoli, ha lavorato presso il Complesso Monumentale Ex Carcere Borbonico e ha conseguito un Master in Economia e Management dell’Arte e dei Beni Culturali, presso la Business School del Sole 24 ore. Collaboratore presso l’ADSI (Associazione Dimore Storiche Italiane) e consulente per ACAM Provides. Il suo stile personalissimo e innovativo gli ha meritato molti riconoscimenti nel campo della pittura, arte in cui è conosciuto con lo pseudonimo di Crinos. Esordisce nel 2009 come illustratore, collaborando con varie case editrici (Musso, Gruppo Editoriale Tabula Fati, etc.). Numerose sono le collaborazioni nell’ambito della letteratura per l’infanzia....

Davide Pellino

Avellino, 1986 davide.pellino@libero.it Nato ad Avellino nel 1986 e laureato in Scienze Politiche nel 2012, ho deciso di mollare tutto per dedicarmi alla realizzazione di illustrazioni digitali a tempo pieno. Ho capito che era questo ciò che avrei voluto fare quando ho scoperto di non avere talento per il disegno, anzi; sono negato. Ditemi cosa “non posso fare” e io proverò a fare quello. Perchè ci si può sempre inventare un modo per arrivare ovunque si voglia. Non ho la pretesa di essere un artista, un maestro o un pittore. Faccio ciò che faccio perchè mi piace. Perchè mi diverte. Perchè, in fondo, è solo un gioco. “Il momento in cui si riconosce la propria mancanza di talento, è un lampo di genio” Stanislaw Jerzy Lec...

Debora Pascale

1990 giftigebiene@libero.it Inizia a studiare arte, musica e spettacolo nel 2009 presso l’università di Salerno. Dopo la laurea, intraprende un corso per tatuatori, e ne consegue la qualifica nel 2014. Partecipa alla sua prima mostra Urban e Pop nel 2015, presso la Galleria Merlino, a Firenze. I suoi soggetti sono principalmente figure umane decontestualizzate dalla realtà e caricate di simboli; le influenze principali sono il surrealismo e l’arte visionaria. Lo scopo dell’arte diventa quello di unire gli individui tra loro, trattando temi a loro comuni, mantenendo tuttavia l’unicità del pensiero di ognuno a riguardo, e spingere alla voglia di conoscenza di ciò che ci circonda e di noi stessi. L’opera d’arte dovrebbe creare interazione con il suo osservatore, rinnovandosi di nuove sfumature di significato ogni volta che viene osservata da un individuo diverso....

Fabio Russo

Avellino. 1985 Fabio Russo è nato a Merano (BZ) nel 1985. Diplomatosi nel 2004 all’Istituto Statale D’Arte “P.A. De Luca” di Avellino nella sez. ceramica, è tutt’ora iscritto all’Accademia di Belle Arti di Napoli al corso di pittura. La sua formazione sin dall’infanzia è segnata dall’amore per il disegno e il modellato. Il mio sguardo è rivolto nei confronti dell’argilla una materia a me cara sin dalla tenera età. Sono attratto dalle moltitudini soluzioni che offre e dalla bellezza tattile e tangibile. Il mio percorso di studi mi ha portato ad osservare molto e in maniera critica la realtà. Bisogna educare la propria sensibilità e quindi abituare i propri occhi all’arte. Perché l’arte è pro-duzioneossia mettere avanti, guidare e di conseguenza mettere in discussione, rompere la ritualità. Un favoloso strumento più che mai utile negli ultimi tempi per filtrare l’inquinamento di informazioni a cui siamo sottoposti....

Anna Utopia Giordano

Italia www.annautopiagiordano.it facebook.com/annautopiagiordano twitter / instagram: @utopiagiordano Lavora con l’immagine e la comunicazione. Dal 2008, partecipa al progetto Thanateros, in collaborazione con Luca Catellani e Andrea Ropes. Nel 2011 pubblica la raccolta poetica “WYSIWIG” (What You See Is What I Got – Ed. Lulu.com) e nel 2012 l’e-book “Fotogrammi – Ideas Depiction” (Ed. Siska) in collaborazione con Enrico Santus Aversano. Tra il 2010 e il 2012 concepisce i progetti artistici “My Social Generation”, “Venus” e “PopBottles”, esposti in diversi contesti e mostre (nazionali e intenazionali) e pubblicati sui maggiori quotidiani in tutto il mondo. Nel 2012 è ideatrice, direttrice artistica e modella del progetto “Land in Eden” a sostegno e in collaborazione con Edenlandia (Napoli). Nel 2013 è mentore del progetto “Naked Truths”, concepito dalla coreografa americana Bianca S. Mendoza e per il quale cura anche alcune interviste. A ottobre 2013 pubblica online “#BornToBeVirtual”, la sua più recente serie digitale di sensibilizzazione. Numerosi sono i reading poetici e le performances – legate alla sperimentazione letteraria e la rapsodomanzia – durante concerti, esibizioni ed eventi culturali. Ha recitato in corti e mediometraggi, telepromozioni, video musicali e minifiction in onda durante i programmi Rai. Lavora anche come fotomodella e cura spesso personalmente makeup, concept e styling dei set fotografici. È creative-director e fondatrice dell’e-zine Glimpse di poesia e arte visiva. Attualmente sta scrivendo il suo primo romanzo, elabora il suo prossimo ciclo di opere digitali e lavora come graphic designer....

Mercurio Katia

Mirabella Eclano, 1988 katia.merc88@live.it Le sue opere sono riproduzioni da foto di vario genere. La sua tecnica è il chiaro scuro e vorrebbe arrivare fino all’iperrealismo, tra l’altro anche la sua passione per la fotografia l’ha portata ad appassionarsi al disegno di auto e moto vintage. Formazione artistica: Istituto Statale d’Arte di Grottaminarda Diplomata nel 2007 in Grafica pubblicitaria e fotografia Esposizioni: 2013 – Mostra d’arte – Artemisia, Grottaminarda (AV) 2014 – Nature Show, Ariano Irpino (AV) Mostra di pittura Strada d’arte e cultura, Avellino Animarte – Mostra d’Arte Avvenire, Avellino III Edizione Presepi in mostra, Atripalda Mostra d’arte personale, Mirabella Eclano (AV)...

Agostino Rampino

Fontanarosa, 1990 ar8990@libero.it Nato ad Avellino il 08-09-1990 e residente in Fontanarosa, vive a Napoli. Diplomato nel 2009 presso I.T.I.S “Ettore Majorana” di Grottaminarda, attualmente è iscritto al corso di Grafica d’Arte per l’Illustrazione presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli. Fin da piccolo è un appassionato del disegno e della pittura, è un ragazzo curioso, creativo e sognatore ma anche molto pragmatico e intuitivo. Da bravo artigiano ama “sporcarsi le mani” immergendosi completamente nella materia, sperimentando, trasformando, reinventando, giungendo sempre ad una soluzione ottimale. Nel 2010 si appassiona alla fotografia iniziando a studiarla da autodidatta. Realizza illustrazioni per libri e partecipa a concorsi di grafica arrivando due volte finalista. Vincitore del concorso “Cartoline d’artista” dell’Associazione Culturale “CURIOCITY” di Napoli. Dopo un workshop di tecniche POP-UP, organizzato dall’Accademia di Belle Arti di Napoli, ha realizzato un libro Pop-Up sul Carro di Fontanarosa....

Luana Grato

Torino, 1995 moonydesign@live.it Amante della computer grafica, nasce a Torino nel 1995. Realizza le sue prime opere all’età di soli 12 anni. La sua forte passione la spingono ad iscriversi al Liceo Artistico Paolo Anania De Luca di Avellino. Nel 2014 si diploma in grafica pubblicitaria e fotografia. Oltre al normale iter scolastico, per coltivare ancor di più la sua passione, frequenta i corsi di web design e fotoincisione. Molte opere da lei realizzate vengono notate sul web da alcune associazioni fra cui una cinematografica. A soli 17 anni partecipa alla mostra d’arte contemporanea “Vuotociclo III edizione – Le ceneri della fenice”, svoltasi a Napoli, Castel dell’Ovo, alla manifestazione artistica “Domus Talenti Art Festival” svoltasi a Roma e nel 2013 alla mostra “Vuotociclo IV edizione – Sankta sango” presso il PAN (Palazzo delle Arti di Napoli)....

Irene Russo

Avellino, 1985 www.irene-1985.wix.com/irene irene_1985@hotmail.it Irene Russo si laurea all’ Accademia di Belle Arti di Napoli in in Pittura con la professoressa Loredana D’Argenio. La sua pittura risente degli influssi nord-europei dovuti agli studi in Polonia all’Uniwersytet Artystyczny w Poznaniu con il prof. Kowalski. Nelle sue opere utilizza un linguaggio forte e delicato al contempo, mettendo lo spettatore di fronte ad aspetti diversi del viaggio, sia fisico che metaforico. Trasfigura la poetica del viaggio, iniziata nel 2010, in una metafora intimistica della vita, esplorandone gli aspetti che vanno dalla nascita alla morte senza tralasciare la violenza. L’opera d’Irene risulta fortemente influenzata dal arte nord europea che riporta e cita nelle sue opere dai toni scuri che si fondono con le tonalità calde e terrose del suo meridione, sintetizzando immagini e forti tematiche secondo linguaggi semplici ed universali. Le opere qui esposte propongono temi differenti e molto forti, resi attraverso l’uso in chiave di oggetti provenienti dal quotidiano, che decontestualizzati assumono una componente simbolica e straniante. I colori stesi con stratificazioni di pigmento puro e resine rimandano alla gestualità dell’artista e alla sua costante presenza nell’opera, una presenza assenza che dà modo allo spettatore di “specchiarsi” nell’opera per poter riflettersi e ritrovarsi. Tra le opere in mostra di particolare interesse risulta il ciclo dedicato alla donna, soprattutto per i temi delicati trattati in opere come “Infibula” in cui l’artista taglia e ricuce letteralmente la candida tela bianca simbolo di purezza, rimandando senza mezzi termini alla mutilazione genitale femminile, “Profanazione” che rimanda all’iconografia sacra per cromie e forme ma che parla della violenza carnale e “Null’altro” in cui la donna diventa immagine...

Grazia Famiglietti

Irpinia, 1982 grazia.famiglietti@gmail.com Nasce in Irpinia nel 1982. Nel 2000 si trasferisce a Napoli per studiare Lingue Straniere all’Università Orientale. Nel capoluogo partenopeo inizia a realizzare le sue opere subendo influenze di ogni genere. Nel 2004 si trasferisce a Roma, dove nel 2005 consegue la Laurea in Lettere Moderne. Nella Capitale lavora nel campo delle comunicazioni, e intanto inizia a frequentare ambienti che ne evolvono ulteriormente la maturità e sensibilità artistica, conducendola a esplorare nuove strade nella rielaborazione del suo stile. Espone in diverse occasioni convenzionali e non, tra cui “Androgyny” nella cornice paesaggistica di Ascea (SA). Nel 2009 partecipa alla mostra “Il fascino del colore e delle tecniche nella pittura contemporanea” mostra presso la Galleria d’Arte Studio Arte 4 di Roma. Nel luglio 2013 fa parte della collettiva “Estetica. Paesaggi, ritratti e astrattismo” presso il Borgo Castello di Calitri. Nel dicembre 2013 è presente nel progetto “arte in vetrina” di Salerno. Nel 2014 l’opera “Verso il sole” viene scelta e pubblicata come immagine di copertina dalla casa editrice Franco Angeli per il libro “Il nuovo corso delle politiche giovanili in Campania. L’esperienza dei piani territoriali di politiche giovanili”. Attualmente vive e lavora tra Napoli e l’Irpinia, dove il suo linguaggio artistico subisce una costante evoluzione, tornando a guardare con occhi più consapevoli quei mondi che fin dall’inizio l’hanno spinta a esprimere se stessa attraverso la pittura....

Pin It on Pinterest

Share This